Vini Rossi
Vini Bianchi
Vini Rosati
Vini da Dessert
Vini Esteri
Vini Formati Speciali
      
Abruzzo
Campania
Friuli Venezia Giulia
Lombardia
Piemonte
Puglia
Toscana
Trentino Alto Adige
Veneto
Sicilia
Umbria
Spumanti e Prosecco
Champagne
Accessori Enoteca
Grappe Distillati & Liquori
Limoncello di Sorrento I.G.P.& Liquori tipici
Birre Artigianali
Pasta di Gragnano Pasta all Uovo & Riso
Accessori Pasta
Sughi & Pesto
Spezie & Sali dal mondo
Macina Pepe e Sali Bisetti
Lenticchie di Castelluccio IGP
Olio Extravergine e Aromatizzati
Aceto Balsamico
Salse per carni & Formaggi, Olive, Sottoli
Taralli Napoletani & Biscotti Salati
Tartufi & Funghi
Prodotti Ittici
Formaggi
Marmellate & Confetture
Miele
Dolci Baba e Biscotti
Confetti & Praline
Prodotti Biologici Alce Nero
Panettoni e Colombe Albertengo 2018
PASQUA 2018
Follovielli
Cioccolato & Creme Spalmabili
Pastiglie Leone
Caramelle con e senza zucchero
Liquirizia Amarelli
Te & Caffe
Caffettiere Gat
Tazze Caffe e Mug Konitz
Ceramiche Egan
Tovaglioli da Tavola Atelier
Grattugie & Accessori Microplane
Candele a Led Kazcandles
Magneti Frigo

 
 
 
.: home :: chi siamo :: carrello :: spedizione e pagamento :: faq :: contatti :.  
 Vini Formati Speciali > Toscana 
     

 FDB BRU09MG 
 Brunello di Montalcino Docg 2009 Magnum 150 cl Fattoria dei Barbi
 

 
 


E' il rosso più importante dell'azienda, che viene prodotto da oltre un secolo. Nella cantina della Fattoria dei Barbi si può vedere una collezione di migliaia di nostre bottiglie di Brunello, a iniziare dalla vendemmia 1892. Fermenta in media 14 giorni in vasche d'acciaio senza mai superare i 28°C, viene poi affinato almeno due anni in botti di Slavonia e quattro mesi in bottiglia. Arriva così sul mercato già pronto da bere, ma con una struttura tale da prolungarne per molti anni la vita in bottiglia.



€ 65,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 FDB BRUNRIS97MG 
 Brunello di Montalcino Docg Riserva 1997 Magnum 150 cl Fattoria dei barbi
 

 
 


In questo vino le caratteristiche tipiche del Brunello, grande intensità di corpo, aromi complessi ed evoluti e capacità di lungo invecchiamento sono accentuate. Nella Riserva tutto è straordinario ma nulla è eccessivo: è un Brunello che rispetta il carattere di eleganza tipico della Fattoria dei Barbi, dimostrandosi allo stesso tempo vino di grande potenza. La quantità prodotta varia indicativamente tra le 10.000 e le 15.000 l'anno.



€ 145,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 FRE NIPMG 
 Nipozzano Chianti Rufina Docg Riserva 2011 Magnum 150 cl Frescobaldi
 

 
 


Vino storico dell’azienda prodotto al Castello di Nipozzano che si trova a circa 35 Km a Nord-est di Firenze. E' il simbolo della tradizione vitivinicola toscana; è versatile ma mantiene un legame preciso con lo stile del territorio.

DENOMINAZIONE:Chianti Rúfina DOCG Riserva
GENERALITA':Vino storico dell’azienda prodotto al Castello di
Nipozzano che si trova a circa 35 Km a Nord-est di Firenze. E' il simbolo della tradizione vitivinicola toscana; è versatile ma
mantiene un legame preciso con lo stile del territorio.
VARIETA':Sangiovese 90%, uve complementari da
disciplinare (Malvasia nera, Colorino, Merlot, Cabernet
Sauvignon)
ANDAMENTO CLIMATICO :Al Castello di Nipozzano, nella zona del Chianti Rufina (Fi) , la raccolta è iniziata i primi di settembre e si è conclusa il 15 ottobre. Il clima mite, fresco e
piuttosto soleggiato ha permesso di raccogliere le uve di Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Merlot perfettamente mature e in condizioni fitosanitarie ottimali. In alcuni
casi in cantina sono stati necessari dei salassi per compensare la piccola diluizione provocata sulle uve dalle piogge dei primi di settembre. Il Nipozzano Riserva risulta fruttato, speziato e con una buona struttura.
CARATTERISTICHE DEL TERRITORIO DI PRODUZIONE
PROVENIENZA:Il comprensorio del Chianti Rùfina in cui si trova il Castello di Nipozzano
TIPOLOGIA SUOLO:Arido, sassoso, di alberese, argilla e calcare,ben drenato, povero di sostanza organica
DENSITA' IMPIANTI:Da 2.500 a 6.000 viti/ha
ALLEVAMENTO:Cordone speronato e guyot
NOTE ORGANOLETTICHE
Alla vista si presenta rosso rubino di media intensità con
riflessi rubino.L’olfatto è caratterizzato da sentori floreali, di
viola e rosa canina e fruttati, di marasca e ciliegia che si
evolvono in aromi speziati di chiodi di garofano e tabacco.
In bocca è caldo, secco, con un corpo non invadente ed
una trama tannica nitida ed in equilibrio con la struttura.
Piacevole il finale fresco e piuttosto lungo.
ABBINAMENTO:Carne rossa alla griglia, agnello al forno,
pecorino poco stagionato

PREMI E RICONOSCIMENTI
Le Guide dell'Espresso: Nipozzano Riserva 2005 è stato premiato con l'Eccellenza dalla guida dell'Espresso "Vini d'Italia
2009".
Weinwirtschaft: Nipozzano Riserva 2005 ha ottenuto il 2° Posto
nella prestigiosa classifica dei 100 vini rossi migliori al mondo per rapporto Qualità/Prezzo stilata come ogni anno dalla rivista tedesca Weinwirtschaft.
Wine Spectator: 90 Punti al Nipozzano Riserva 2005. Premio
Smart Buys da parte di Wine Spectator.
Wine Spectator: Nipozzano Riserva Chianti Rufina 2005 si è
classificato 76° (90 Punti) tra i 100 vini più buoni del mondo secondo Wine Spectator.



€ 29,90

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 FRE BRUN04MG 
 Brunello di Montalcino Castelgiocondo Docg 2004 Magnum 150 cl Frescobaldi
 

 
 


DENOMINAZIONE:Brunello di Montalcino DOCG
GENERALITA':Castelgiocondo Brunello di Montalcino Docg
nasce da una severa selezione delle migliori uve su oltre 150
ettari di vigneti. Di colore rosso rubino carico, si distingue per la
sua eleganza ed avvolgenza.
VARIETA':Sangiovese 100%
ANDAMENTO CLIMATICO:Il 2004 è stato contraddistinto da un andamento climatico regolare, con una primavera più fresca e piovosa rispetto alle precedenti, che ha portato un ritardo vegetativo, con un germogliamento posticipato di una settimana rispetto alla media.In maggio e giugno le notti sono state fredde e le temperature minime sono state decisamente basse. La notevole escursione termica fra notte e giorno ha favorito la ricchezza di aromi nelle uve. In estate le temperature si sono stabilizzate al di sotto della media stagionale e solo nelle ultime due settimane sono aumentate. Il sole e il vento di
tramontana dei primi di settembre oltre alle notti fresche e temperate hanno favorito vini eleganti e molto concentrati, con tannini e vinaccioli maturati gradualmente e progressivamente nell’arco della stagione.
CARATTERISTICHE DEL TERRITORIO DI PRODUZIONE
PROVENIENZA:Tenuta di Castel Giocondo, Montalcino
ALTIMETRIA:250/450 metri
SUPERFICIE:152 ettari
ESPOSIZIONE:Sud, sud-ovest
TIPOLOGIA SUOLO:Terreni galestrosi, di alberese ed arenaria,
ricchi di argilla e calcio
DENSITA' IMPIANTI:3000 viti per ha, nei vigneti di prima
generazione; 5500 nei vigneti di recente impianto
ALLEVAMENTO:Cordone speronato e guyot
NOTE ORGANOLETTICHE
Occhio: rosso rubino Naso: ingresso fruttato con sentori di
prugna e mora di rovo. Floreale con note di viola e rosa
canina.. Caldo, elegante, speziato con nitidi sentori di
tabacco, pepe nero, cuoio, "jus de viande" e cardamomo.In
bocca è potente ma equilibrato, con giusta dose di alcol e di
freschezza che ben si armonizzano con i polialcoli e con un
tannino dolce, fine, rotondo e largo.
ABBINAMENTO:Brasato , filetto di manzo cotto al salto,
formaggi stagionati



€ 74,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 CR BRUNRIS06MG 
 Brunello di Montalcino Docg Riserva 2006 150 cl Castello Romitorio
 

 
 


Brunello di Montalcino Docg Riserva 2006 Magnum 150 cl Castello Romitorio

DENOMINAZIONE:
Brunello di Montalcino Riserva

REGIONE:
Montalcino (SI) - Toscana

COMPOSIZIONE:
100% Sangiovese

AFFINAMENTO:
12 mesi in Tonneaux di rovere Francese
24 mesi in botti di rovere di Slavonia

Solamente una attenta selezione delle migliori uve provenienti da una vendemmia realmente eccezionale può dar vita al Brunello di Montalcino Riserva.
Questa Riserva viene invecchiata per un totale di sei anni, di cui 36 mesi in botti di rovere e commercializzata non prima di essere stata affinata per un anno in bottiglia.
Rosso rubino intenso con leggeri riflessi granati, dotata di grande consistenza, la Riserva ci regala un bouquet meraviglioso: sentori di sottobosco, sfumature di frutta matura, confettura di piccoli frutti rossi e neri, legno aromatico e lavanda si sposano armoniosamente, grazie ad un attento affinamento, a profumi speziati ed eterei.
Secco e caldo, morbido ed elegante nella sua componente tannica, caratterizzato da prepotente "equilibrata freschezza", lascia a lungo sensazioni gusto-olfattive complesse ed articolate.
Un vino già pronto per essere consumato ed apprezzato ma soprattutto destinato ad un’ulteriore evoluzione per il raggiungimento della sua massima espressione.
Un vino opulento e sobrio, per la gioia degli occhi, il piacere del palato come omaggio all’opera sublime di Madre Natura

Si consigliano abbinamenti a piatti molto strutturati e compositi come le carni rosse e la selvaggina eventualmente accompagnate da funghi e tartufi. Non da meno l’abbinamento a formaggi tipici Toscani, come il pecorino di Pienza stagionato.
Il Brunello Castello Romitorio, per le sue caratteristiche, è godibile anche quale vino da meditazione.
Si suggerisce di servirlo, possibilmente dopo una decantazione in caraffa di cristallo volta all’ossigenazione dello stesso, ad un temperatura di 18 °C - 20 C°.

Premi: Giudicato il miglior vino rosso del mondo all'International Wine Challenge



€ 245,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 CAP 50&50 03MG 
 50 & 50 Toscana Igt 2003 Magnum 150 cl Capannelle & Avignonesi
 

 
 


Uve: Sangiovese (Capannelle), Merlot (Avignonesi)

Vinificazione: Fermentazione in rosso in tini tronco conici di rovere con macerazione di 15-20gg
Produzione per ettaro: Hl 30
Invecchiamento in legno: 18 mesi
Legno: barriques francesi, rovere di grana fine, tostatura media.
Produzione totale: in media 15.000 bordolesi da ml.750,
Descrizione: Colore rosso rubino intenso e brillante, con riflessi violacei.
All’olfatto è penetrante. Si è quasi invasi da sensazioni di vaniglia, tostato, tabacco e caffè. Si avvertono note floreali che solo dopo alcuni minuti si esprimono nella loro piena unione con il resto dei componenti. Ciliegia, mirto e fragola si fondono piacevolmente originando una varietà aromatica ampia e persistente. In bocca è delicato, pieno, ampio, i tannini non aggrediscono le papille, che vengono avvolte da una piacevole sensazione vellutata. Si avverte un totale connubio tra la delicata acidità e i polifenoli dolci, che sostengono una struttura importante. L’alcol si fonde con il corpo del prodotto ed esalta aromi di frutti rossi, tabacco, vaniglia e cuoio.

Abbinamento: carni pregiate, arrosti importanti di selvaggina, cacciagione, formaggi secchi, forti e saporiti. Ottimo come vino da meditazione.

Conservazione: conservare a temperatura ed umidità costanti ( 14°/16° - 80/90%) in posizione orizzontale. La presenza di sostanze fenoliche nobili ne garantiscono la longevità e la freschezza.

Servizio: decantare in caraffa e servire almeno dopo 30 minuti di ossigenazione in grandi calici a tulipano.



€ 170,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 TDO LV13MG 
 Le Volte Toscana Igt 2013 150 cl Tenuta dell'Ornellaia
 

 
 


Vitigno:
52% Sangiovese
36% Merlot
12% Cabernet Sauvignon

Vinificazione ed affinamento:
La vinificazione di questo vino rosso IGT è stata fatta separatamente in piccole vasche di acciaio rispettando le differenti caratteristiche varietali durante le fasi della fermentazione. Alla fermentazione alcolica è seguita la fermentazione malolattica, sempre nelle vasche di acciaio. La fase di affinamento del vino rosso IGT Le Volte è durata 10 mesi in barriques di 2-4 anni, al terzo passaggio perché usate in precedenza per i vini Masseto e Ornellaia. Il periodo trascorso nelle piccole botti, permette al vino di migliorare la propria struttura ammorbidendo la vivacità dei tannini. Il vino Le Volte è il risultato di una selezione dei migliori terroir mediterranei della Toscana: un blend della varietà autoctona tipica della
regione, il Sangiovese, unitamente al Cabernet Sauvignon e Merlot.
Note di degustazione:
Questo vino si esprime con delle ampie note fruttate e leggermente speziate.Rotondo e pieno in bocca unisce la generosità mediterranea del Sangiovese alla struttura del Cabernet Sauvignon e ai toni più morbidi del Merlot, facendone un vino di grande piacevolezza.



€ 39,90

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 TDO LV15DMG 
 Le Volte Toscana Igt 2015 300 cl Tenuta dell'Ornellaia
 

 
 


Vitigno:
52% Sangiovese
36% Merlot
12% Cabernet Sauvignon

Vinificazione ed affinamento:
La vinificazione di questo vino rosso IGT è stata fatta separatamente in piccole vasche di acciaio rispettando le differenti caratteristiche varietali durante le fasi della fermentazione. Alla fermentazione alcolica è seguita la fermentazione malolattica, sempre nelle vasche di acciaio. La fase di affinamento del vino rosso IGT Le Volte è durata 10 mesi in barriques di 2-4 anni, al terzo passaggio perché usate in precedenza per i vini Masseto e Ornellaia. Il periodo trascorso nelle piccole botti, permette al vino di migliorare la propria struttura ammorbidendo la vivacità dei tannini. Il vino Le Volte è il risultato di una selezione dei migliori terroir mediterranei della Toscana: un blend della varietà autoctona tipica della
regione, il Sangiovese, unitamente al Cabernet Sauvignon e Merlot.
Note di degustazione:
Questo vino si esprime con delle ampie note fruttate e leggermente speziate.Rotondo e pieno in bocca unisce la generosità mediterranea del Sangiovese alla struttura del Cabernet Sauvignon e ai toni più morbidi del Merlot, facendone un vino di grande piacevolezza.



€ 99,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 TDO LSN13MG 
 Le Serre Nuove Bolgheri DOC Rosso 2013 150 cl Tenuta dell'Ornellaia
 

 
 


Vitigno:
35% Cabernet Sauvignon
50% Merlot
9% Cabernet Franc
6% Petit Verdot

Vinificazione ed affinamento:
La raccolta delle uve per la produzione del vino rosso DOC è avvenuta a mano in cassette da 15 kg ed i grappoli sono stati
selezionati su doppio tavolo di cernita prima e dopo la diraspatura e sottoposti al termine ad una pigiatura soffice. Ogni varietà e ogni parcella è stata vinificata separatamente. La fermentazione alcolica del vino ha avuto luogo in tini di acciaio inox a temperature tra 26-30°C per una settimana alla quale è seguita la macerazione per una totale di circa 10-15 giorni. La fermentazione malolattica è iniziata nei tini di acciaio, ed e giunta a termine dopo il trasferimento in barriques (25% nuove e 75% di primo passaggio). Il vino è rimasto in barriques nella cantina di Ornellaia a temperatura controllata per un periodo di circa 15 mesi.Dopo i primi 12 mesi è stato effettuato l'assemblaggio del vino che è stato reintrodotto nelle barriques dove ha trascorso altri 3 mesi. Il vino rimane in bottiglia per altri sei mesi prima dell'introduzione sul mercato.Le Serre Nuove è il
"secondo vino" di Ornellaia e nasce al momento dell'assemblaggio finale delle diverse barriques. Le uve dei vigneti più giovani sono in genere predominanti nel blend di Serre Nuove. Le quantità prodotte dipendono sia dall'annata sia all'assemblaggio finale e quindi variano di anno in anno.
Note di degustazione:
Frutto di un'annata particolarmente concentrata, il vino rosso DOC Le Serre Nuove 2011 esprime un carattere decisamente
ricco e maturo. E' un vino di colore intenso che si presenta con note calde di frutta a bacca rossa, cacao e spezie. Ampia,
rotonda, con un tannino perfettamente maturo e levigato, la bocca offre delle ricche sensazioni supportate da un acidità
perfettamente bilanciata. L'unione della ricchezza dei Merlot con la freschezza del Petit Verdot e la struttura dei Cabernet,
traccia la linea inconfondibile dell'annata 2011 di questo vino rosso DOC.



€ 107,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 TDO LSN14MG 
 Le Serre Nuove Bolgheri DOC Rosso 2014 150 cl Tenuta dell'Ornellaia
 

 
 


Vitigno:
35% Cabernet Sauvignon
50% Merlot
9% Cabernet Franc
6% Petit Verdot

Vinificazione ed affinamento:
La raccolta delle uve per la produzione del vino rosso DOC è avvenuta a mano in cassette da 15 kg ed i grappoli sono stati
selezionati su doppio tavolo di cernita prima e dopo la diraspatura e sottoposti al termine ad una pigiatura soffice. Ogni varietà e ogni parcella è stata vinificata separatamente. La fermentazione alcolica del vino ha avuto luogo in tini di acciaio inox a temperature tra 26-30°C per una settimana alla quale è seguita la macerazione per una totale di circa 10-15 giorni. La fermentazione malolattica è iniziata nei tini di acciaio, ed e giunta a termine dopo il trasferimento in barriques (25% nuove e 75% di primo passaggio). Il vino è rimasto in barriques nella cantina di Ornellaia a temperatura controllata per un periodo di circa 15 mesi.Dopo i primi 12 mesi è stato effettuato l'assemblaggio del vino che è stato reintrodotto nelle barriques dove ha trascorso altri 3 mesi. Il vino rimane in bottiglia per altri sei mesi prima dell'introduzione sul mercato.Le Serre Nuove è il
"secondo vino" di Ornellaia e nasce al momento dell'assemblaggio finale delle diverse barriques. Le uve dei vigneti più giovani sono in genere predominanti nel blend di Serre Nuove. Le quantità prodotte dipendono sia dall'annata sia all'assemblaggio finale e quindi variano di anno in anno.
Note di degustazione:
Frutto di un'annata particolarmente concentrata, il vino rosso DOC Le Serre Nuove 2011 esprime un carattere decisamente
ricco e maturo. E' un vino di colore intenso che si presenta con note calde di frutta a bacca rossa, cacao e spezie. Ampia,
rotonda, con un tannino perfettamente maturo e levigato, la bocca offre delle ricche sensazioni supportate da un acidità
perfettamente bilanciata. L'unione della ricchezza dei Merlot con la freschezza del Petit Verdot e la struttura dei Cabernet,
traccia la linea inconfondibile dell'annata 2011 di questo vino rosso DOC.



€ 105,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 TDO ORN10MG 
 Ornellaia Doc 2010 Magnum 150 cl Tenuta dell'Ornellaia
 

 
 


Ornellaia Doc 2010 Magnum 150 cl Tenuta dell'Ornellaia



€ 475,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 TDO ORN14MG 
 Ornellaia Doc 2014 Magnum 150 cl Tenuta dell'Ornellaia
 

 
 


Ornellaia Bolgheri DOC Superiore 2014 Magnum 150 cl
Tenuta dell'Ornellaia



€ 390,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 TDO ORN15MG 
 Ornellaia Doc 2015 Magnum 150 cl Tenuta dell'Ornellaia
 

 
 


Ornellaia Bolgheri DOC Superiore 2015 Magnum 150 cl
Tenuta dell'Ornellaia



€ 455,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 ANT VA12MG 
 Villa Antinori Igt 2012 Magnum 150 cl Antinori
 

 
 


Classificazione
Toscana - Indicazione Geografica Tipica

Annata
2012

Uvaggio
55% Sangiovese, 25% Cabernet Sauvignon, 15% Merlot e 5% Syrah
Alcool : 13,5% Vol.

Dati storici
Questo vino è stato introdotto nel 1928 dal Marchese Niccolò Antinori, padre di Piero Antinori, come il primo Chianti prodotto per essere invecchiato e migliorare nel tempo. Nel 2001, Piero Antinori inaugura una nuova evoluzione del Villa Antinori che diventa un Toscana IGT, prodotto con le migliori selezioni di uve provenienti esclusivamente dalle tenute di proprietà in Toscana. Il disegno dell'etichetta è rimasto invariato dal 1928: è stata solo leggermente ritoccata con l'annata 1990 e con il 2001.

Note degustative
Colore rosso rubino intenso con note di viola. Buona la nota di frutta a bacca rossa e la sensazione vanigliata derivante dal legno, ben accompagnata da una buona struttura. Al palato presenta una buona complessità ed eleganza con tannini morbidi.



€ 43,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 ANT VA10DMG 
 Villa Antinori Igt 2010 Jeroboam 300 cl Antinori
 

 
 


Classificazione
Toscana - Indicazione Geografica Tipica

Annata
2010

Uvaggio
55% Sangiovese, 25% Cabernet Sauvignon, 15% Merlot e 5% Syrah
Alcool : 13,5% Vol.

Dati storici
Questo vino è stato introdotto nel 1928 dal Marchese Niccolò Antinori, padre di Piero Antinori, come il primo Chianti prodotto per essere invecchiato e migliorare nel tempo. Nel 2001, Piero Antinori inaugura una nuova evoluzione del Villa Antinori che diventa un Toscana IGT, prodotto con le migliori selezioni di uve provenienti esclusivamente dalle tenute di proprietà in Toscana. Il disegno dell'etichetta è rimasto invariato dal 1928: è stata solo leggermente ritoccata con l'annata 1990 e con il 2001.

Note degustative
Colore rosso rubino intenso con note di viola. Buona la nota di frutta a bacca rossa e la sensazione vanigliata derivante dal legno, ben accompagnata da una buona struttura. Al palato presenta una buona complessità ed eleganza con tannini morbidi.



€ 78,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 ANT VA11MAT 
 Villa Antinori Igt 2011 Mathusalem 600 cl Antinori
 

 
 


Classificazione
Toscana - Indicazione Geografica Tipica

Annata
2011

Uvaggio
55% Sangiovese, 25% Cabernet Sauvignon, 15% Merlot e 5% Syrah

Vinificazione
Le uve sono state diraspate e pigiate in maniera soffice e la macerazione è durata per dagli 8 ai 15 giorni a seconda delle varietà e del grado di maturazione delle uve in serbatoi di acciaio inox. Durante questa fase, il vino ha completato la fermentazione a temperature diverse a secondo delle varietà e la provenienza delle uva. Infatti si passa dai 25°C del Syrah e Merlot ai 30°C del Cabernet Sauvignon. Questo per poter estrarre gli aromi varietali del Syrah e del merlot. Mentre temperature più alte per estrarre il corpo del Cabernet Sauvignon che fa da implemento al S. Giovese in un annata molto difficile per la corretta maturazione dei polifenoli. Entro la fine dell'anno il vino ha completato anche la fermentazione malolattica ed è stato trasferito in barrique francesi, americane ed ungheresi dove è rimasto per 12 mesi. Il vino è stato poi imbottigliato e si è affinato per almeno 8 mesi prima di essere introdotto sul mercato. Alcool : 13% Vol.

Dati storici
Questo vino è stato introdotto nel 1928 dal Marchese Niccolò Antinori, padre di Piero Antinori, come il primo Chianti prodotto per essere invecchiato e migliorare nel tempo. Nel 2001, Piero Antinori inaugura una nuova evoluzione del Villa Antinori che diventa un Toscana IGT, prodotto con le migliori selezioni di uve provenienti esclusivamente dalle tenute di proprietà in Toscana. Il disegno dell'etichetta è rimasto invariato dal 1928: è stata solo leggermente ritoccata con l'annata 1990 e con il 2001.

Note degustative
Colore rosso rubino intenso con note di viola. Buona la nota di frutta a bacca rossa e la sensazione vanigliata derivante dal legno, ben accompagnata da una buona struttura. Al palato presenta una buona complessità ed eleganza con tannini morbidi.



€ 144,90

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 ANT BRUN03MG 
 Brunello di Montalcino Pian delle Vigne Docg 2003 Magnum 150 cl Antinori
 

 
 


Classificazione
Brunello di Montalcino DOCG

Annata
2003

Uvaggio
100% Sangiovese

Clima
Dopo un inverno poco piovoso e caratterizzato da temperature piuttosto rigide, la primavera-estate del 2003 sarà certamente ricordata come una tra le più calde e siccitose degli ultimi anni. L'andamento climatico primaverile, segnato da un’assenza di precipitazioni e da temperature piuttosto miti, ha favorito un precoce germogliamento del sangiovese, seguito poi da un’ottima fioritura e allegagione. Dal mese di Giugno in avanti, e per tutta l'estate, si sono avute però condizioni decisamente insolite di temperature molto elevate. Questo ha determinato un anticipo nella maturazione delle bacche, per cui già subito dopo ferragosto, si rilevavano livelli di zucchero in rapido aumento, frutto di una sorta di "autoconcentrazione" naturale. Questo particolare andamento climatico ha reso necessari alcuni mirati interventi in vigna quali una riduzione delle defogliazioni e una particolare selezione dei grappoli. Questo ha permesso di poter attendere una maturazione completa ed ottimale per procedere alla raccolta.

Vinificazione
Dopo un’accurata selezione delle uve avventa una prima volta a metà luglio (selezione verde) ed una seconda nelle fasi precedenti la vendemmia, che hanno permesso di portare in cantina per la produzione del Pian delle Vigne solo i grappoli migliori, le uve sono state diraspate e pigiate in maniera soffice. La macerazione è avvenuta in serbatoi di acciaio inox da 125 ettolitri per un periodo compreso fra i 12 e i 20 giorni. Durante questa fase il vino ha completato la fermentazione alcolica ad una temperatura non superiore ai 27°C. Il vino è stato subito messo in botti di rovere di capacità variabile fra i 30 ed i 80 ettolitri, dove ha fatto la fermentazione malolattica ed è affinato per oltre due anni. Durante l’estate 2006 si è proceduto all’imbottigliamento. Alcool: 13,50% vol.

Dati storici
La Tenuta Pian delle Vigne si trova a 6 km. a sud di Montalcino, sopra la Val d'Orcia e prende il nome da una caratteristica stazione ferroviaria del XIX secolo situata all'interno della tenuta, tutt’ora in uso. L'azienda è composta da c.a. 180 ettari di cui circa 65 sono piantati a vigneto con un’ esposizione prevalentemente a sud-est ed un'altitudine tra i 130 ed i 200 metri s.l.m.. Il terreno è tendenzialmente argilloso e calcareo, ricco di scheletro piccolo. Il Brunello di Montalcino è prodotto esclusivamente con uva Sangiovese (denominato, a Montalcino, "Brunello") secondo le norme di un disciplinare molto dettagliato i cui punti salienti sono: - zona di produzione: Comune di Montalcino - vitigno: Sangiovese - resa massima dell'uva: 80 quintali per ettaro per l’annata 2003 - resa dell'uva in vino: 68% - affinamento in legno obbligatorio: almeno 2 anni in rovere - affinamento in bottiglia obbligatorio: almeno 4 mesi (6 mesi per il tipo “Riserva”) - gradazione alcolica minima: 12,5% vol. - immissione al consumo: dal 1° di Gennaio del 5° anno dalla vendemmia (dal 6° per il tipo “Riserva”) .

Note degustative
Colore rosso rubino granato pieno. Naso maturo ampio e complesso con sensazioni di ciliegia, lampone, lievi note di tabacco e piacevoli sentori di caffè e cacao. Al gusto il vino si offre particolarmente ampio e voluminoso con tannini decisi ed eleganti, il finale è lungo e persistente.



€ 93,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 ANT BRUN03DMG 
 Brunello di Montalcino Pian delle Vigne Docg 2003 Jeroboam 300 cl Antinori
 

 
 


Classificazione
Brunello di Montalcino DOCG

Annata
2003

Uvaggio
100% Sangiovese

Clima
Dopo un inverno poco piovoso e caratterizzato da temperature piuttosto rigide, la primavera-estate del 2003 sarà certamente ricordata come una tra le più calde e siccitose degli ultimi anni. L'andamento climatico primaverile, segnato da un’assenza di precipitazioni e da temperature piuttosto miti, ha favorito un precoce germogliamento del sangiovese, seguito poi da un’ottima fioritura e allegagione. Dal mese di Giugno in avanti, e per tutta l'estate, si sono avute però condizioni decisamente insolite di temperature molto elevate. Questo ha determinato un anticipo nella maturazione delle bacche, per cui già subito dopo ferragosto, si rilevavano livelli di zucchero in rapido aumento, frutto di una sorta di "autoconcentrazione" naturale. Questo particolare andamento climatico ha reso necessari alcuni mirati interventi in vigna quali una riduzione delle defogliazioni e una particolare selezione dei grappoli. Questo ha permesso di poter attendere una maturazione completa ed ottimale per procedere alla raccolta.

Vinificazione
Dopo un’accurata selezione delle uve avventa una prima volta a metà luglio (selezione verde) ed una seconda nelle fasi precedenti la vendemmia, che hanno permesso di portare in cantina per la produzione del Pian delle Vigne solo i grappoli migliori, le uve sono state diraspate e pigiate in maniera soffice. La macerazione è avvenuta in serbatoi di acciaio inox da 125 ettolitri per un periodo compreso fra i 12 e i 20 giorni. Durante questa fase il vino ha completato la fermentazione alcolica ad una temperatura non superiore ai 27°C. Il vino è stato subito messo in botti di rovere di capacità variabile fra i 30 ed i 80 ettolitri, dove ha fatto la fermentazione malolattica ed è affinato per oltre due anni. Durante l’estate 2006 si è proceduto all’imbottigliamento. Alcool: 13,50% vol.

Dati storici
La Tenuta Pian delle Vigne si trova a 6 km. a sud di Montalcino, sopra la Val d'Orcia e prende il nome da una caratteristica stazione ferroviaria del XIX secolo situata all'interno della tenuta, tutt’ora in uso. L'azienda è composta da c.a. 180 ettari di cui circa 65 sono piantati a vigneto con un’ esposizione prevalentemente a sud-est ed un'altitudine tra i 130 ed i 200 metri s.l.m.. Il terreno è tendenzialmente argilloso e calcareo, ricco di scheletro piccolo. Il Brunello di Montalcino è prodotto esclusivamente con uva Sangiovese (denominato, a Montalcino, "Brunello") secondo le norme di un disciplinare molto dettagliato i cui punti salienti sono: - zona di produzione: Comune di Montalcino - vitigno: Sangiovese - resa massima dell'uva: 80 quintali per ettaro per l’annata 2003 - resa dell'uva in vino: 68% - affinamento in legno obbligatorio: almeno 2 anni in rovere - affinamento in bottiglia obbligatorio: almeno 4 mesi (6 mesi per il tipo "Riserva") - gradazione alcolica minima: 12,5% vol. - immissione al consumo: dal 1° di Gennaio del 5° anno dalla vendemmia (dal 6° per il tipo "Riserva") .

Note degustative
Colore rosso rubino granato pieno. Naso maturo ampio e complesso con sensazioni di ciliegia, lampone, lievi note di tabacco e piacevoli sentori di caffè e cacao. Al gusto il vino si offre particolarmente ampio e voluminoso con tannini decisi ed eleganti, il finale è lungo e persistente.



€ 200,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 ANT TIG13MG 
 Tignanello Igt Toscana 2013 Magnum 150 cl Antinori
 

 
 


Classificazione
Toscana - Indicazione Geografica Tipica

Annata
2013

Uvaggio
85% Sangiovese, 10% Cabernet Sauvignon e 5% Cabernet Franc

Alcool : 13,5% Vol.

Dati storici
Tignanello è prodotto esclusivamente dall'omonimo vigneto che si trova su un terreno di 47 ettari esposto a sud-ovest, di origine calcarea con elementi tufacei, ad un'altezza tra i 350 e i 400 metri s.l.m. presso la Tenuta di Tignanello. E' stato il primo Sangiovese ad essere affinato in barrique, il primo vino rosso moderno assemblato con varietà non tradizionali, quali il Cabernet, e tra i primi vini rossi nel Chianti a non usare uve bianche. Tignanello, in origine "Chianti Classico Riserva vigneto Tignanello" è stato vinificato per la prima volta da un unico vigneto con l'annata 1970, quando conteneva il 20% di Canaiolo e il 5% di Trebbiano e Malvasia, ed era affinato in piccole botti di rovere. Con l'annata 1971 è diventato vino da tavola di Toscana ed è stato chiamato Tignanello e con l'annata 1975 le uve bianche sono state totalmente eliminate. Dal 1982 la composizione è rimasta la stessa di quella attuale. Tignanello viene prodotto soltanto nelle annate migliori; non è stato prodotto nel 1972, 1973,1974, 1976, 1984, 1992 e 2002.

Note degustative
Colore rosso rubino intenso. Profumi d'incenso, chiodi di garofano e mirtilli, accompagnati da una lieve nota di aromi primari. In bocca è denso, fitto ed intenso con una trama strutturale complessa. Il vino è lungo e persistente ed escono, nel retrogusto, note di cioccolato, mirtilli e confettura di prugne. Il tannino del vino è ben disposto e crea un'ottima fusione con il tannino del legno, rendendo il vino ricco di complessità e di eleganza.



€ 175,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 ANT TIG14MG 
 Tignanello Igt Toscana 2014 Magnum 150 cl Antinori
 

 
 


Classificazione
Toscana - Indicazione Geografica Tipica

Annata
2014

Uvaggio
85% Sangiovese, 10% Cabernet Sauvignon e 5% Cabernet Franc

Alcool : 13,5% Vol.

Dati storici
Tignanello è prodotto esclusivamente dall'omonimo vigneto che si trova su un terreno di 47 ettari esposto a sud-ovest, di origine calcarea con elementi tufacei, ad un'altezza tra i 350 e i 400 metri s.l.m. presso la Tenuta di Tignanello. E' stato il primo Sangiovese ad essere affinato in barrique, il primo vino rosso moderno assemblato con varietà non tradizionali, quali il Cabernet, e tra i primi vini rossi nel Chianti a non usare uve bianche. Tignanello, in origine "Chianti Classico Riserva vigneto Tignanello" è stato vinificato per la prima volta da un unico vigneto con l'annata 1970, quando conteneva il 20% di Canaiolo e il 5% di Trebbiano e Malvasia, ed era affinato in piccole botti di rovere. Con l'annata 1971 è diventato vino da tavola di Toscana ed è stato chiamato Tignanello e con l'annata 1975 le uve bianche sono state totalmente eliminate. Dal 1982 la composizione è rimasta la stessa di quella attuale. Tignanello viene prodotto soltanto nelle annate migliori; non è stato prodotto nel 1972, 1973,1974, 1976, 1984, 1992 e 2002.

Note degustative
Colore rosso rubino intenso. Profumi d'incenso, chiodi di garofano e mirtilli, accompagnati da una lieve nota di aromi primari. In bocca è denso, fitto ed intenso con una trama strutturale complessa. Il vino è lungo e persistente ed escono, nel retrogusto, note di cioccolato, mirtilli e confettura di prugne. Il tannino del vino è ben disposto e crea un'ottima fusione con il tannino del legno, rendendo il vino ricco di complessità e di eleganza.



€ 172,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 ANT TIG15MG 
 Tignanello Igt Toscana 2015 Magnum 150 cl Antinori
 

 
 


Classificazione
Toscana - Indicazione Geografica Tipica

Annata
2015

Uvaggio
85% Sangiovese, 10% Cabernet Sauvignon e 5% Cabernet Franc

Alcool : 13,5% Vol.

Dati storici
Tignanello è prodotto esclusivamente dall'omonimo vigneto che si trova su un terreno di 47 ettari esposto a sud-ovest, di origine calcarea con elementi tufacei, ad un'altezza tra i 350 e i 400 metri s.l.m. presso la Tenuta di Tignanello. E' stato il primo Sangiovese ad essere affinato in barrique, il primo vino rosso moderno assemblato con varietà non tradizionali, quali il Cabernet, e tra i primi vini rossi nel Chianti a non usare uve bianche. Tignanello, in origine "Chianti Classico Riserva vigneto Tignanello" è stato vinificato per la prima volta da un unico vigneto con l'annata 1970, quando conteneva il 20% di Canaiolo e il 5% di Trebbiano e Malvasia, ed era affinato in piccole botti di rovere. Con l'annata 1971 è diventato vino da tavola di Toscana ed è stato chiamato Tignanello e con l'annata 1975 le uve bianche sono state totalmente eliminate. Dal 1982 la composizione è rimasta la stessa di quella attuale. Tignanello viene prodotto soltanto nelle annate migliori; non è stato prodotto nel 1972, 1973,1974, 1976, 1984, 1992 e 2002.

Note degustative
Colore rosso rubino intenso. Profumi d'incenso, chiodi di garofano e mirtilli, accompagnati da una lieve nota di aromi primari. In bocca è denso, fitto ed intenso con una trama strutturale complessa. Il vino è lungo e persistente ed escono, nel retrogusto, note di cioccolato, mirtilli e confettura di prugne. Il tannino del vino è ben disposto e crea un'ottima fusione con il tannino del legno, rendendo il vino ricco di complessità e di eleganza.



€ 190,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 ANT TIGN14DMG 
 Tignanello Igt Toscana 2014 Jeroboam 300 cl Antinori
 

 
 


Classificazione
Toscana - Indicazione Geografica Tipica

Annata
2014

Uvaggio
85% Sangiovese, 10% Cabernet Sauvignon e 5% Cabernet Franc

Vinificazione
Visto l'andamento climatico, la raccolta è stata posticipata di un paio di settimane. Rispetto all'annata 2003, molto calda e siccitosa, l'estraibilità delle componenti fenoliche ed aromatiche è stata più difficoltosa. Per ottenere vini fruttati e profondi è stato necessario ricorrere a tempi di macerazione più lunghi ed a frequenti délestage. La temperatura di fermentazione è stata mantenuta mediamente intorno ai 28°C per le tre varietà, raggiungendo anche punte di 32°C per il Sangiovese con l'intento di enfatizzarne l'estrazione. I vini, svinati a secco, sono stati introdotti in barriques nuove di rovere francese, dove hanno portato a termine la fermentazione malolattica entro la fine dell'anno. I vini sono stati assemblati al termine della FML, sono rimasti in barriques per altri 12 mesi e travasati all'aria secondo le necessità. Al termine del periodo d'invecchiamento, il vino è stato assaggiato barrique per barrique e, operate le debite cernite, è stato imbottigliato. L'introduzione sul mercato è avvenuta dopo un ulteriore anno di affinamento in bottiglia. Alcool : 13,5% Vol.

Dati storici
Tignanello è prodotto esclusivamente dall'omonimo vigneto che si trova su un terreno di 47 ettari esposto a sud-ovest, di origine calcarea con elementi tufacei, ad un'altezza tra i 350 e i 400 metri s.l.m. presso la Tenuta di Tignanello. E' stato il primo Sangiovese ad essere affinato in barrique, il primo vino rosso moderno assemblato con varietà non tradizionali, quali il Cabernet, e tra i primi vini rossi nel Chianti a non usare uve bianche. Tignanello, in origine "Chianti Classico Riserva vigneto Tignanello" è stato vinificato per la prima volta da un unico vigneto con l'annata 1970, quando conteneva il 20% di Canaiolo e il 5% di Trebbiano e Malvasia, ed era affinato in piccole botti di rovere. Con l'annata 1971 è diventato vino da tavola di Toscana ed è stato chiamato Tignanello e con l'annata 1975 le uve bianche sono state totalmente eliminate. Dal 1982 la composizione è rimasta la stessa di quella attuale. Tignanello viene prodotto soltanto nelle annate migliori; non è stato prodotto nel 1972, 1973,1974, 1976, 1984, 1992 e 2002.

Note degustative
Colore rosso rubino intenso. Profumi d'incenso, chiodi di garofano e mirtilli, accompagnati da una lieve nota di aromi primari. In bocca è denso, fitto ed intenso con una trama strutturale complessa. Il vino è lungo e persistente ed escono, nel retrogusto, note di cioccolato, mirtilli e confettura di prugne. Il tannino del vino è ben disposto e crea un'ottima fusione con il tannino del legno, rendendo il vino ricco di complessità e di eleganza.



€ 375,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 ANT TIGN11DMG 
 Tignanello Igt Toscana 2011 Jeroboam 300 cl Antinori
 

 
 


Classificazione
Toscana - Indicazione Geografica Tipica

Annata
2011

Uvaggio
85% Sangiovese, 10% Cabernet Sauvignon e 5% Cabernet Franc

Vinificazione
Visto l'andamento climatico, la raccolta è stata posticipata di un paio di settimane. Rispetto all'annata 2003, molto calda e siccitosa, l'estraibilità delle componenti fenoliche ed aromatiche è stata più difficoltosa. Per ottenere vini fruttati e profondi è stato necessario ricorrere a tempi di macerazione più lunghi ed a frequenti délestage. La temperatura di fermentazione è stata mantenuta mediamente intorno ai 28°C per le tre varietà, raggiungendo anche punte di 32°C per il Sangiovese con l'intento di enfatizzarne l'estrazione. I vini, svinati a secco, sono stati introdotti in barriques nuove di rovere francese, dove hanno portato a termine la fermentazione malolattica entro la fine dell'anno. I vini sono stati assemblati al termine della FML, sono rimasti in barriques per altri 12 mesi e travasati all'aria secondo le necessità. Al termine del periodo d'invecchiamento, il vino è stato assaggiato barrique per barrique e, operate le debite cernite, è stato imbottigliato. L'introduzione sul mercato è avvenuta dopo un ulteriore anno di affinamento in bottiglia. Alcool : 13,5% Vol.

Dati storici
Tignanello è prodotto esclusivamente dall'omonimo vigneto che si trova su un terreno di 47 ettari esposto a sud-ovest, di origine calcarea con elementi tufacei, ad un'altezza tra i 350 e i 400 metri s.l.m. presso la Tenuta di Tignanello. E' stato il primo Sangiovese ad essere affinato in barrique, il primo vino rosso moderno assemblato con varietà non tradizionali, quali il Cabernet, e tra i primi vini rossi nel Chianti a non usare uve bianche. Tignanello, in origine "Chianti Classico Riserva vigneto Tignanello" è stato vinificato per la prima volta da un unico vigneto con l'annata 1970, quando conteneva il 20% di Canaiolo e il 5% di Trebbiano e Malvasia, ed era affinato in piccole botti di rovere. Con l'annata 1971 è diventato vino da tavola di Toscana ed è stato chiamato Tignanello e con l'annata 1975 le uve bianche sono state totalmente eliminate. Dal 1982 la composizione è rimasta la stessa di quella attuale. Tignanello viene prodotto soltanto nelle annate migliori; non è stato prodotto nel 1972, 1973,1974, 1976, 1984, 1992 e 2002.

Note degustative
Colore rosso rubino intenso. Profumi d'incenso, chiodi di garofano e mirtilli, accompagnati da una lieve nota di aromi primari. In bocca è denso, fitto ed intenso con una trama strutturale complessa. Il vino è lungo e persistente ed escono, nel retrogusto, note di cioccolato, mirtilli e confettura di prugne. Il tannino del vino è ben disposto e crea un'ottima fusione con il tannino del legno, rendendo il vino ricco di complessità e di eleganza.



€ 390,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 ANT SOL98MG 
 Solaia Igt Toscana 1998 Magnum 150 cl Antinori
 

 
 


Classificazione
Toscana - Indicazione Geografica Tipica

Annata
1998

Uvaggio
75% Cabernet Sauvignon, 5% Cabernet Franc, 20% Sangiovese

Clima
La fine dell'inverno e l'inizio della primavera sono stati temperati e secchi. Ciò ha favorito un germogliamento abbastanza precoce ed un anticipo nel ciclo vegetativo, che però si è stabilizzato a causa delle piogge di Maggio. La fioritura è avvenuta nel rispetto dei tempi medi. Il caldo di giugno ha favorito la crescita degli acini e l'anticipo del ciclo vegetativo di circa 10-12 giorni. Il periodo estivo è stato molto caldo e soleggiato con temperature di molto sopra la media, particolarmente nel mese di Luglio, ed accompagnate da una prolungata siccità. Questo ha fatto sì che l'anticipo nel ciclo vegetativo sia stato rallentato e, nella media, l'uva è maturata con un anticipo di ca. una settimana. I vitigni a bacca rossa in tutte le ns. proprietà sono stati diradati molto attentamente durante il mese di Agosto per alleggerire le produzioni dei vigneti e, di conseguenza, per garantire una maturazione dei grappoli restanti nelle migliori condizioni.

Vinificazione
Le uve provenienti dal vigneto Solaia, che vengono severamente selezionate, sono tra le ultime ad essere vendemmiate (inizio il 25 settembre per i Cabernet e il Sangiovese una settimana dopo). Le uve sono state diraspate e pigiate in maniera soffice e vinificate separatamente usando nuovi metodi che garantiscono una tecnica di lavorazione molto delicata. La macerazione è avvenuta in tini di legno da 50hl (dove, periodicamente, vengono ripetute delle follature per ottenere una migliore estrazione di colore, di complessità e di tannini). Durante questo periodo (15 giorni per il Sangiovese, e 20 giorni per il Cabernet), il vino ha completato anche la fermentazione alcolica ad una temperatura non superiore ai 30°C. Il vino è stato poi introdotto in barriques nuove(Alliers & Troncais) dove, entro la fine dell'anno, ha completato la fermentazione malolattica. Successivamente il vino è stato travasato per un accurato assemblaggio delle diverse varietà e riportato in barriques dove è rimasto per ca. 14 mesi, al termine dei quali, si è proceduto all'imbottigliamento. Ha fatto seguito un affinamento in bottiglia di almeno 12 mesi prima dell'introduzione sul mercato. Alcool : 13,5% Vol.

Dati storici
Solaia è un vigneto di 10 ettari esposto a sud-ovest tra i 350 e i 400 metri s.l.m. su un suolo roccioso calcareo e su roccia di alberese. E' situato presso Tignanello , contiguo all'omonimo vigneto, sulla stessa proprietà nella zona di Mercatale Val di Pesa nel Chianti Classico. Antinori ha prodotto questo vino per la prima volta con l'annata 1978; l'uvaggio iniziale era 80% Cabernet Sauvignon e 20% Cabernet Franc, che è stato ripetuto nel 1979. Nelle annate successive è stato introdotto un 20% di Sangiovese e sono state fatte alcune correzioni nel rapporto tra Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc, fino ad arrivare alla composizione attuale. Solaia è prodotto soltanto nelle annate eccezionali e non è stato prodotto nel 1980, 1981, 1983,1984 e 1992.

Note degustative
Intensamente fruttato e complesso; ha una solida struttura, ben bilanciata, con tannini soffici e finale persistente. Mostra un inconfondibile carattere varietale e allo stesso tempo conserva una forte identità regionale.



€ 450,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 ANT SOL01MG 
 Solaia Igt Toscana 2001 Magnum 150 cl Antinori
 

 
 


Classificazione
Toscana - Indicazione Geografica Tipica

Annata
2001

Uvaggio
75% Cabernet Sauvignon, 5% Cabernet Franc, 20% Sangiovese

Clima
Le fasi iniziali della Primavera sono state contraddistinte da una certa piovosità e da temperature leggermente superiori alle medie stagionali, che hanno favorito un lieve anticipo nella data del germogliamento rispetto alla media. Il successivo andamento climatico, caratterizzato da normali condizioni di temperatura e piovosità, ha di fatto determinato una ottima fioritura e conseguente relativa allegagione. La piovosità che ha caratterizzato la prima parte del periodo estivo, ha permesso il mantenimento di un buon equilibrio vegetativo delle piante anche nel mese di Agosto; nonostante le alte temperature giornaliere, infatti, le notti sono state molto fresche e si è potuta constatare una completa invaiatura di tutte le varietà. Di conseguenza anche l'andamento dei processi di maturazione delle uve sono proseguiti in maniera ottimale senza arresti, garantendo un presupposto per una eccellente vendemmia.

Vinificazione
Le uve provenienti dal vigneto Solaia, che vengono severamente selezionate, sono tra le ultime ad essere vendemmiate (inizio il 23 settembre per i Cabernet e il Sangiovese una settimana dopo). Le uve sono state diraspate e pigiate in maniera soffice e vinificate separatamente usando nuovi metodi che garantiscono una tecnica di lavorazione molto delicata. La macerazione è avvenuta in tini di legno da 50hl (dove, periodicamente, vengono ripetute delle follature per ottenere una migliore estrazione di colore, di complessità e di tannini). Durante questo periodo (15 giorni per il Sangiovese, e 20 giorni per il Cabernet), il vino ha completato anche la fermentazione alcolica ad una temperatura non superiore ai 30°C. Il vino è stato poi introdotto in barriques nuove(Alliers & Troncais) dove, entro la fine dell'anno, ha completato la fermentazione malolattica. Successivamente il vino è stato travasato per un accurato assemblaggio delle diverse varietà e riportato in barriques dove è rimasto per ca. 14 mesi, al termine dei quali, si è proceduto all'imbottigliamento. Ha fatto seguito un affinamento in bottiglia di almeno 12 mesi prima dell'introduzione sul mercato. Alcool : 13,5% Vol.

Dati storici
Solaia è un vigneto di 10 ettari esposto a sud-ovest tra i 350 e i 400 metri s.l.m. su un suolo roccioso calcareo con roccia di alberese. E' situato presso Tenuta Tignanello, contiguo all'omonimo vigneto. La Marchesi Antinori ha prodotto questo vino per la prima volta con l'annata 1978; l'uvaggio iniziale era 80% Cabernet Sauvignon e 20% Cabernet Franc, che è stato ripetuto nel 1979. Nelle annate successive è stato introdotto un 20% di Sangiovese e sono state fatte alcune correzioni nel rapporto tra Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc, fino ad arrivare alla composizione attuale. Solaia è prodotto soltanto nelle annate eccezionali e non è stato prodotto nel 1980, 1981, 1983,1984 e 1992.

Note degustative
Intensamente fruttato e complesso; ha una solida struttura, ben bilanciata, con tannini soffici e finale persistente. Mostra un inconfondibile carattere varietale e allo stesso tempo conserva una forte identità regionale.



€ 445,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 ANT SOL03MG 
 Solaia Igt Toscana 2003 Magnum 150 cl Antinori
 

 
 


Classificazione
Toscana - Indicazione Geografica Tipica

Annata
2003

Uvaggio
75% Cabernet Sauvignon, 5% Cabernet Franc, 20% Sangiovese

Clima
Dopo un autunno-inverno molto piovoso e caratterizzato da temperature piuttosto rigide, la primavera-estate del 2003 sarà certamente ricordata come una tra le più calde e siccitose degli ultimi anni. Sicuramente l'andamento climatico primaverile, segnato da una assenza di precipitazioni e da temperature piuttosto miti, ha favorito un buon germogliamento di tutte le varietà, anche in leggero anticipo rispetto alla media, seguito poi da ottimali condizioni di fioritura e allegagione. Dal mese di Giugno in avanti, e per tutta l'estate, si sono avute però condizioni decisamente insolite di temperature molto elevate e assoluta assenza di pioggia. Questo ha determinato un anticipo nella maturazione delle bacche, che già subito dopo ferragosto, nelle varietà più precoci, presentavano livelli di zucchero molto alti, frutto di una sorta di "autoconcentrazione" naturale. Si è verificato inoltre un leggero calo produttivo dovuto alla carenza idrica, soprattutto dove non era possibile il ricorso alla pratica dell'irrigazione a goccia. L'andamento si è mantenuto così stabile anche durante il periodo della vendemmia ed ha permesso di attendere il momento migliore per la raccolta, evitando così di correre eventuali rischi di danneggiamento delle uve. Inoltre, il differenziale termico tra giorno e notte, ha consentito alle uve di completare nel migliore dei modi i processi di maturazione, permettendo di ottenere produzioni con ottimi colori e ottima struttura.

Vinificazione
Dato il clima, è intuibile come la raccolta sia stata in parte anticipata: alcune quote di Cabernet e Sangiovese hanno completato la maturazione già a partire da metà settembre. La vinificazione si è potuta adattare a tecniche più proprie dei climi caldi; l'estraibilità e la ricchezza delle componenti polifenoliche è stata tale, che le macerazioni sono state condotte a 25°C e protratte per un massimo di 7 giorni per il Sangiovese e 10 giorni per il Cabernet. Come tecnica di estrazione si è ricorso quasi esclusivamente al délestage, svinando con pochi zuccheri residui e completando la fermentazione alcolica in barriques nuove di rovere francese.La fermentazione malolattica (FML) è avvenuta spontaneamente entro la fine di novembre, nelle stesse barriques. I vini sono stati assemblati al termine della FML, sono rimasti in barriques per altri 12 mesi e travasati all'aria 3 volte. Al termine del periodo di invecchiamento, il vino è stato assaggiato barrique per barrique e operate le debite cernite, è stato imbottigliato.L'introduzione sul mercato è avvenuta dopo un ulteriore anno di affinamento in bottiglia. Alcool : 13,5% Vol.

Dati storici
Solaia è un vigneto di 10 ettari esposto a sud-ovest tra i 350 e i 400 metri s.l.m. su un suolo roccioso calcareo con roccia di alberese. E' situato presso Tenuta Tignanello, contiguo all'omonimo vigneto. La Marchesi Antinori ha prodotto questo vino per la prima volta con l'annata 1978; l'uvaggio iniziale era 80% Cabernet Sauvignon e 20% Cabernet Franc, che è stato ripetuto nel 1979. Nelle annate successive è stato introdotto un 20% di Sangiovese e sono state fatte alcune correzioni nel rapporto tra Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc, fino ad arrivare alla composizione attuale. Solaia è prodotto soltanto nelle annate eccezionali e non è stato prodotto nel 1980, 1981, 1983,1984 e 1992.

Note degustative
Pepe nero, caffè, cioccolato, vaniglia, prugne e frutta sotto spirito, il Solaia 2003 è un evolversi di queste note aromatiche che si susseguono senza soluzione di continuità. Colpisce per l'eleganza, i tannini sono ben fusi a sostegno della sensazione di dolcezza e di volume. Non vi sono asperità per tutta la durata della degustazione e l'equilibrio è fortemente improntato sulla dolcezza dell'uva più matura. La persistenza è impressionante, con un ritorno sulle note di liquirizia e caffè.



€ 410,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 BAN RDMMG 
 Rosso di Montalcino Doc 2012 Magnum 150 cl Banfi
 

 Cassetta in legno
 


ZONA DI PRODUZIONE
Vigneti di proprietà, nella zona collinare del versante sud di Montalcino.
Altitudine: metri 100 s.l.m.
Giacitura: collina.

TIPOLOGIA DEL TERRENO
Colore bruno oliva chiaro; tessitura franca; calcareo con presenza di scheletro.

UVE IMPEGATE
Sangiovese 100% proveniente da selezione interna.

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: cordone speronato.
DENSITA’ DI IMPIANTO: 4.100 ceppi/ha.
RESA PER ETTARO: 70 q.li/ha.

TECNICA DI PRODUZIONE
Le uve selezionate vengono vinificate a temperatura controllata a macerazione media (7-10 giorni). Dopo un periodo di invecchiamento di 10-12 mesi, in parte in barriques e in parte in grandi botti di rovere si procede al successivo affinamento in bottiglia per ulteriori 6 mesi.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Colore: rosso rubino intenso con riflessi violacei.
Profumo: intenso, fresco, fruttato, con le caratteristiche note varietali di viola, ciliegia, prugna.
Sapore: gentile, largo, morbido, di lunghezza sorprendente.

IL COMMENTO DELL’ENOLOGO
Un grande classico del territorio Montalcinese e di Banfi. Unisce l’eleganza e la solidità tipici del suo fratello più blasonato, il Brunello, ad una immediatezza e freschezza che lo rendono un vino versatile come pochi altri. Godibile da subito può anche sostenere un lungo periodo di invecchiamento.

ABBINAMENTI GASTRONOMICI
Ideale l’abbinamento con cacciagione e formaggi di media stagionatura. La notevole struttura ne permette un discreto invecchiamento.

Prima annata prodotta: 1982
Gradazione alcolica: da 13 a 13.5% vol. in base al decorso stagionale



€ 33,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 BAN BRUN10MG 
 Brunello di Montalcino Docg 2010 Magnum 150 cl Banfi
 

 
 


ZONA DI PRODUZIONE
170 ettari di vigneti di proprietà, nella zona collinare del versante sud del Comune di Montalcino.
Altitudine: metri 220 s.l.m.
Giacitura: collina.

TIPOLOGIA DEL TERRENO
Colore bruno giallastro; tessitura franca sabbiosa; calcareo con abbondante scheletro arrotondato.

UVE IMPEGATE
Sangiovese 100% proveniente da selezione interna.

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: cordone speronato.
DENSITA’ DI IMPIANTO: da 2.400 a 4.400 ceppi/ha.
RESA PER ETTARO: 65 q.li/ha.

TECNICA DI PRODUZIONE
Alla meticolosa selezione delle uve segue la vinificazione con la macerazione delle bucce che dura circa 10-12 giorni. Il vino matura per due anni per il 50% in botti di rovere di Slavonia (da 60-120 hl) e per il 50% in barriques di rovere francese (da 3,5hl); in questo periodo si effettuano scrupolosi controlli, fino all’affinamento in bottiglia che si protrae per 8-12 mesi.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Colore: rosso rubino intenso con riflessi granati.
Profumo: etereo, con ampio bouquet, leggermente vanigliato.
Sapore: pieno, morbido, vellutato e intenso, con sensazioni di liquirizia, spezie e leggero sentore di goudron.

IL COMMENTO DELL’ENOLOGO
Un classico della produzione Banfi a Montalcino. Ottenuto da uve Sangiovese frutto della selezione clonale effettuata in azienda ed invecchiato sia in botti grandi che in barriques di rovere francese, è un raro esempio di perfetta sintesi tra tradizione e modernità enologica. Elegante e possente, è godibile da subito e nel contempo adatto ad un lunghissimo invecchiamento.

ABBINAMENTI GASTRONOMICI
E’ particolarmente adatto ad accompagnare carni rosse, cacciagione, formaggi stagionati. Vino da lungo invecchiamento.

Prima annata prodotta: 1978
Gradazione alcolica: da 13 a 13.5% vol. in base al decorso stagionale



€ 85,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 BAN BRUN10DMG 
 Brunello di Montalcino Docg 2010 Jeroboam 300 cl Banfi
 

 
 


ZONA DI PRODUZIONE
170 ettari di vigneti di proprietà, nella zona collinare del versante sud del Comune di Montalcino.
Altitudine: metri 220 s.l.m.
Giacitura: collina.

TIPOLOGIA DEL TERRENO
Colore bruno giallastro; tessitura franca sabbiosa; calcareo con abbondante scheletro arrotondato.

UVE IMPEGATE
Sangiovese 100% proveniente da selezione interna.

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: cordone speronato.
DENSITA’ DI IMPIANTO: da 2.400 a 4.400 ceppi/ha.
RESA PER ETTARO: 65 q.li/ha.

TECNICA DI PRODUZIONE
Alla meticolosa selezione delle uve segue la vinificazione con la macerazione delle bucce che dura circa 10-12 giorni. Il vino matura per due anni per il 50% in botti di rovere di Slavonia (da 60-120 hl) e per il 50% in barriques di rovere francese (da 3,5hl); in questo periodo si effettuano scrupolosi controlli, fino all’affinamento in bottiglia che si protrae per 8-12 mesi.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Colore: rosso rubino intenso con riflessi granati.
Profumo: etereo, con ampio bouquet, leggermente vanigliato.
Sapore: pieno, morbido, vellutato e intenso, con sensazioni di liquirizia, spezie e leggero sentore di goudron.

IL COMMENTO DELL’ENOLOGO
Un classico della produzione Banfi a Montalcino. Ottenuto da uve Sangiovese frutto della selezione clonale effettuata in azienda ed invecchiato sia in botti grandi che in barriques di rovere francese, è un raro esempio di perfetta sintesi tra tradizione e modernità enologica. Elegante e possente, è godibile da subito e nel contempo adatto ad un lunghissimo invecchiamento.

ABBINAMENTI GASTRONOMICI
E’ particolarmente adatto ad accompagnare carni rosse, cacciagione, formaggi stagionati. Vino da lungo invecchiamento.

Prima annata prodotta: 1978
Gradazione alcolica: da 13 a 13.5% vol. in base al decorso stagionale



€ 165,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 BAN BRUN06LT5 
 Brunello di Montalcino Docg 2006 5 Lt Banfi
 

 
 


ZONA DI PRODUZIONE
170 ettari di vigneti di proprietà, nella zona collinare del versante sud del Comune di Montalcino.
Altitudine: metri 220 s.l.m.
Giacitura: collina.

TIPOLOGIA DEL TERRENO
Colore bruno giallastro; tessitura franca sabbiosa; calcareo con abbondante scheletro arrotondato.

UVE IMPEGATE
Sangiovese 100% proveniente da selezione interna.

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: cordone speronato.
DENSITA’ DI IMPIANTO: da 2.400 a 4.400 ceppi/ha.
RESA PER ETTARO: 65 q.li/ha.

TECNICA DI PRODUZIONE
Alla meticolosa selezione delle uve segue la vinificazione con la macerazione delle bucce che dura circa 10-12 giorni. Il vino matura per due anni per il 50% in botti di rovere di Slavonia (da 60-120 hl) e per il 50% in barriques di rovere francese (da 3,5hl); in questo periodo si effettuano scrupolosi controlli, fino all’affinamento in bottiglia che si protrae per 8-12 mesi.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Colore: rosso rubino intenso con riflessi granati.
Profumo: etereo, con ampio bouquet, leggermente vanigliato.
Sapore: pieno, morbido, vellutato e intenso, con sensazioni di liquirizia, spezie e leggero sentore di goudron.

IL COMMENTO DELL’ENOLOGO
Un classico della produzione Banfi a Montalcino. Ottenuto da uve Sangiovese frutto della selezione clonale effettuata in azienda ed invecchiato sia in botti grandi che in barriques di rovere francese, è un raro esempio di perfetta sintesi tra tradizione e modernità enologica. Elegante e possente, è godibile da subito e nel contempo adatto ad un lunghissimo invecchiamento.

ABBINAMENTI GASTRONOMICI
E’ particolarmente adatto ad accompagnare carni rosse, cacciagione, formaggi stagionati. Vino da lungo invecchiamento.

Prima annata prodotta: 1978
Gradazione alcolica: da 13 a 13.5% vol. in base al decorso stagionale



€ 298,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 BAN BRUN10LT5 
 Brunello di Montalcino Docg 2010 5 Lt Banfi
 

 
 


ZONA DI PRODUZIONE
170 ettari di vigneti di proprietà, nella zona collinare del versante sud del Comune di Montalcino.
Altitudine: metri 220 s.l.m.
Giacitura: collina.

TIPOLOGIA DEL TERRENO
Colore bruno giallastro; tessitura franca sabbiosa; calcareo con abbondante scheletro arrotondato.

UVE IMPEGATE
Sangiovese 100% proveniente da selezione interna.

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: cordone speronato.
DENSITA’ DI IMPIANTO: da 2.400 a 4.400 ceppi/ha.
RESA PER ETTARO: 65 q.li/ha.

TECNICA DI PRODUZIONE
Alla meticolosa selezione delle uve segue la vinificazione con la macerazione delle bucce che dura circa 10-12 giorni. Il vino matura per due anni per il 50% in botti di rovere di Slavonia (da 60-120 hl) e per il 50% in barriques di rovere francese (da 3,5hl); in questo periodo si effettuano scrupolosi controlli, fino all’affinamento in bottiglia che si protrae per 8-12 mesi.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Colore: rosso rubino intenso con riflessi granati.
Profumo: etereo, con ampio bouquet, leggermente vanigliato.
Sapore: pieno, morbido, vellutato e intenso, con sensazioni di liquirizia, spezie e leggero sentore di goudron.

IL COMMENTO DELL’ENOLOGO
Un classico della produzione Banfi a Montalcino. Ottenuto da uve Sangiovese frutto della selezione clonale effettuata in azienda ed invecchiato sia in botti grandi che in barriques di rovere francese, è un raro esempio di perfetta sintesi tra tradizione e modernità enologica. Elegante e possente, è godibile da subito e nel contempo adatto ad un lunghissimo invecchiamento.

ABBINAMENTI GASTRONOMICI
E’ particolarmente adatto ad accompagnare carni rosse, cacciagione, formaggi stagionati. Vino da lungo invecchiamento.

Prima annata prodotta: 1978
Gradazione alcolica: da 13 a 13.5% vol. in base al decorso stagionale



€ 295,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 
 BAN BRUN95MG 
 Brunello di Montalcino Docg 1995 Magnum 150 cl Banfi
 

 
 


ZONA DI PRODUZIONE
170 ettari di vigneti di proprietà, nella zona collinare del versante sud del Comune di Montalcino.
Altitudine: metri 220 s.l.m.
Giacitura: collina.

TIPOLOGIA DEL TERRENO
Colore bruno giallastro; tessitura franca sabbiosa; calcareo con abbondante scheletro arrotondato.

UVE IMPEGATE
Sangiovese 100% proveniente da selezione interna.

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: cordone speronato.
DENSITA’ DI IMPIANTO: da 2.400 a 4.400 ceppi/ha.
RESA PER ETTARO: 65 q.li/ha.

TECNICA DI PRODUZIONE
Alla meticolosa selezione delle uve segue la vinificazione con la macerazione delle bucce che dura circa 10-12 giorni. Il vino matura per due anni per il 50% in botti di rovere di Slavonia (da 60-120 hl) e per il 50% in barriques di rovere francese (da 3,5hl); in questo periodo si effettuano scrupolosi controlli, fino all’affinamento in bottiglia che si protrae per 8-12 mesi.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Colore: rosso rubino intenso con riflessi granati.
Profumo: etereo, con ampio bouquet, leggermente vanigliato.
Sapore: pieno, morbido, vellutato e intenso, con sensazioni di liquirizia, spezie e leggero sentore di goudron.

IL COMMENTO DELL’ENOLOGO
Un classico della produzione Banfi a Montalcino. Ottenuto da uve Sangiovese frutto della selezione clonale effettuata in azienda ed invecchiato sia in botti grandi che in barriques di rovere francese, è un raro esempio di perfetta sintesi tra tradizione e modernità enologica. Elegante e possente, è godibile da subito e nel contempo adatto ad un lunghissimo invecchiamento.

ABBINAMENTI GASTRONOMICI
E’ particolarmente adatto ad accompagnare carni rosse, cacciagione, formaggi stagionati. Vino da lungo invecchiamento.

Prima annata prodotta: 1978
Gradazione alcolica: da 13 a 13.5% vol. in base al decorso stagionale



€ 138,00

 
     

Disponibilità:
Quantità

     
 

cerca un prodotto:  
   

 

 


Brunello di Montalcino Docg 2009 Magnum 150 cl Fattoria dei Barbi

 

Brunello di Montalcino Docg Riserva 1997 Magnum 150 cl Fattoria dei barbi

 

Nipozzano Chianti Rufina Docg Riserva 2011 Magnum 150 cl Frescobaldi

 

Brunello di Montalcino Castelgiocondo Docg 2004 Magnum 150 cl Frescobaldi

 

Brunello di Montalcino Docg Riserva 2006 150 cl Castello Romitorio

 

50 & 50 Toscana Igt 2003 Magnum 150 cl Capannelle & Avignonesi

 

Le Volte Toscana Igt 2013 150 cl Tenuta dell'Ornellaia

 

Le Volte Toscana Igt 2015 300 cl Tenuta dell'Ornellaia

 

Le Serre Nuove Bolgheri DOC Rosso 2013 150 cl Tenuta dell'Ornellaia

 

Le Serre Nuove Bolgheri DOC Rosso 2014 150 cl Tenuta dell'Ornellaia

 

Ornellaia Doc 2010 Magnum 150 cl Tenuta dell'Ornellaia

 

Ornellaia Doc 2014 Magnum 150 cl Tenuta dell'Ornellaia

 

Ornellaia Doc 2015 Magnum 150 cl Tenuta dell'Ornellaia

 

Villa Antinori Igt 2012 Magnum 150 cl Antinori

 

Villa Antinori Igt 2010 Jeroboam 300 cl Antinori

 

Villa Antinori Igt 2011 Mathusalem 600 cl Antinori

 

Brunello di Montalcino Pian delle Vigne Docg 2003 Magnum 150 cl Antinori

 

Brunello di Montalcino Pian delle Vigne Docg 2003 Jeroboam 300 cl Antinori

 

Tignanello Igt Toscana 2013 Magnum 150 cl Antinori

 

Tignanello Igt Toscana 2014 Magnum 150 cl Antinori

 

Tignanello Igt Toscana 2015 Magnum 150 cl Antinori

 

Tignanello Igt Toscana 2014 Jeroboam 300 cl Antinori

 

Tignanello Igt Toscana 2011 Jeroboam 300 cl Antinori

 

Solaia Igt Toscana 1998 Magnum 150 cl Antinori

 

Solaia Igt Toscana 2001 Magnum 150 cl Antinori

 

Solaia Igt Toscana 2003 Magnum 150 cl Antinori

 

Rosso di Montalcino Doc 2012 Magnum 150 cl Banfi

 

Brunello di Montalcino Docg 2010 Magnum 150 cl Banfi

 

Brunello di Montalcino Docg 2010 Jeroboam 300 cl Banfi

 

Brunello di Montalcino Docg 2006 5 Lt Banfi

 

Brunello di Montalcino Docg 2010 5 Lt Banfi

 

Brunello di Montalcino Docg 1995 Magnum 150 cl Banfi

 

   
 
 e-mail Copyright Vizi & Sfizi sas P.IVA 03981351210 
webmaster: Pasquale Di Leva